20 Giugno 2022

Abusi nel centro sportivo del Napoli, ordinata demolizione

Abusi nel centro sportivo del Napoli, ordinata demolizione

Il comune di Castel Volturno ha ordinato la demolizione degli abusi nel centro sportivo del Napoli

Nel centro sportivo del Napoli a Castel Volturno il comune ha indotto la demolizione degli abusi.

Secondo quanto riportato da Fanpage, il Comune ha dichiarato che verranno demolite: “una serie di rilievi e contestazioni di natura urbanistica, consistenti nell’avvenuta realizzazione di una tettoia destinata ad area parcheggio ad est, di una barriera grigliata collocata lungo il prospetto nord e di altra posta sul parapetto sul lato nord del parcheggio, opere da ritenersi abusive, poiché non assentite da alcun titolo edilizio, in area sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale”.

Nello specifico si tratterebbe di una tettoia sorretta da alcune strutture verticali che sono in legno, destinate all’area parcheggio all’aperto; la lunghezza è di circa 24 metri, mentre la larghezza è di circa 11 metri. Inoltre, si considera una barriera grigliata di 85 metri che si trova nel versante nord e un’altra barriera che si estende su tutto il muretto che cinge il lato nord del parcheggio sopra menzionato.

Se sei interessato ad altri aggiornamenti seguici sul  s i t o.

Potrebbero interessarti anche le notizie di cronaca della giornata sul territorio campano.

Seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: C L I C C A Q U I. Oppure seguici sui nostri profili T w i t t e r e  I n s t a g r a m per tanti altri contenuti extra.