20 Giugno 2022

Cuoco morto in hotel a Marina di Camerota

Aperta l’inchiesta sul cuoco trovato morto in una stanza di hotel a Marina di Camerota, era lì per lavoro; inutili i soccorsi

Un cuoco è stato trovato morto in hotel a Marina di Camerota, in provincia di Salerno. Il ragazzo, Antonio Capone, aveva 30 anni e lavorava come sous chef nell’hotel.

Nella giornata di ieri, 19 giugno 2022, è stato trovato il suo corpo esanime; l’assenza in tutta la giornata del 30enne aveva fatto insospettire i colleghi di lavoro, che intorno alle 14 – nonostante il giorno libero – hanno fatto visita al ragazzo. Inutili i soccorsi, il cuoco era già privo di vita all’arrivo dei colleghi, spiegano da NapoliToday.

Subito è stata disposta l’autopsia per il cuoco morto in hotel dall’Autorità Giudiziaria e il corpo è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania; nei prossimi giorni saranno adempiuti gli esami necessari. Intanto le indagini proseguono, le forze dell’ordine non escludono alcun tipo di pista.

Se sei interessato ad altri aggiornamenti seguici sul  s i t o.

Potrebbero interessarti le notizie riguardo la chiusura del museo di Capodimonte.

Seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: C L I C C A Q U I. Oppure seguici sui nostri profili T w i t t e r e  I n s t a g r a m per tanti altri contenuti extra.