13 Luglio 2022

12enne sfregiata dal fidanzatino: ”non volevo ucciderla”

12enne sfregiata dal fidanzatino. Parla l'avvocato del ragazzo 17enne: ''Non voleva uccidere, ha agito in preda a un raptus''

12enne sfregiata dal fidanzatino

12enne sfregiata dal fidanzatino. Parla l’avvocato del ragazzo 17enne: ”Non voleva uccidere, ha agito in preda a un raptus”

12ENNE SFREGIATA DAL FIDANZATINO-Ennesimo deprecabile episodio di violenza sulle donne. A esserne vittima, una ragazzina di appena 12 anni, sfregiata in volto dal fidanzatino 17enne. ”Non voleva uccidere la fidanzatina. Le indagini poi spiegheranno se è sussistente la premeditazione o se è ha agito in preda a un raptus”, è la tesi dell’avvocato Domenico dello Iacono, legale del ragazzo che ieri è stato sottoposto a fermo con l’accusa di aver sfregiato al volto la fidanzatina di Montesanto.

Il giovane è da ieri nell’Istituto per minori dei Colli Aminei di Napoli in attesa dell’udienza di convalida. I carabinieri lo hanno fermato nei pressi della caserma dove si stava recando, assieme all’avvocato, per consegnarsi alle forze dell’ordine. Il minorenne sarebbe legato da vincoli di parentela con una nota famiglia malavitosa del quartiere.

La ragazzina ha riportato una ferita profonda al volto. E’ stata operata e la prima prognosi parla di 30 giorni per un danno permanente al viso. Successivamente è stata portata al Santobono e poi dimessa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Dimissioni Draghi: l’ipotesi sul tavolo

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SULLE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA, ATTUALITÁ, SPORT, CULTURA, CALCIO NAPOLI, SPETTACOLO E TV SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK NAPOLI.ZON: CLICCA QUI E LASCIA UN MI PIACE!