Gio - 23 Settembre 2021
HomeAttualitàZona bianca matrimoni green pass: tutto quello che c'è da sapere

Zona bianca matrimoni green pass: tutto quello che c’è da sapere

Covid-19

Italia
106,559
Totale casi Attivi
Updated on 23 September 2021 17:31

Zona bianca matrimoni green pass: tutto quello che c’è da sapere per sposi e invitati per una cerimonia al tempo del Covid

ZONA BIANCA MATRIMONI GREEN PASS – I promessi sposi degli ultimi due anni – insieme a tutta la filiera del wedding – hanno vissuto mesi incerti riguardo l’organizzazione del proprio matrimonio. A partire dal 15 giugno – data indicata sull’ultimo DPCM – si può ritornare a festeggiare dopo il fatidico “sì”.

Ci sono delle regole, però, e delle linee guida da rispettare anche se si è in zona bianca. A partire da oggi, gran parte delle Regioni italiane si trovano nella fascia più bassa di restrizioni – la Campania potrebbe diventarlo a partire dal 21 giugno.

Green pass

Detta anche certificazione verde, il green pass è indispensabile – anche in zona bianca – per partecipare a feste e banchetti dopo matrimoni, comunioni, cresime. In cosa consiste e chi può richiederlo?

  • Chi è vaccinato (anche con una sola dose);
  • Chi ha avuto il Covid ed è guarito;
  • Chi si sottopone ad un tampone – con esito negativo – nelle 48 ore precedenti.

Chi rilascia il green pass? Al momento della vaccinazione, può essere rilasciata in formato digitale o cartaceo dalla struttura sanitaria o dall’esercente la professione sanitaria che effettua la vaccinazione. Per coloro che sono guariti dal Covid, è possibile richiederlo alla struttura presso la quale è avvenuto il ricovero o presso i medici di medicina generale.

Per chi si sottopone al tampone, il certificato negativo viene rilasciato dalla farmacia o  laboratorio in cui si effettua il test.

Altre regole per i matrimoni

Sul luogo predisposto per la cerimonia, il personale dovrà misurare all’ingresso la temperatura agli ospiti e agli sposi. La stessa non dovrà superare il 37.5 gradi.

I buffet sono consentiti ma gli ospiti non possono servirsi da soli il cibo: questo dovrà essere servito solo dal personale – che ha l’obbligo di indossare la mascherina.

Resta obbligatorio il distanziamento di un metro e dell’uso della mascherina quando non si è al tavolo per mangiare o bere. Non ci sono restrizioni per la il numero di commensali al tavolo ma bisogna tener presente sempre la distanza interpersonale.

LEGGI ANCHE: Denise Pipitone, spunta un nuovo testimone: “Io l’ho vista quel giorno”

SEGUICI SU FACEBOOK. CLICCA QUI.

 

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE