Zinno, primo Sindaco Gay sposo



Zinno

E’ Giorgio Zinno, il primo Sindaco Gay sposo: alle 17 il fatidico si nella cornice di Villa Vannucchi.

E’ Giorgio Zinno il primo Sindaco Gay nella storia della Repubblica Italiana. Oggi pomeriggio la cerimonia a Villa Vannucchi per il primo cittadino di San Giorgio a Cremano e il consorte Michele Ferrante, dove ad attenderli vi erano cerca mille persone. Tra gli ospiti la Senatrice Monica Cirinà che officiato la cerimonia. Il fatidico si, è stato pronunciato alle ore 17. Prima della cerimonia un giro a Castel dell’Ovo per le foto di rito e un caffè al  Gambrinus insieme all’amico di vecchia data, Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi.

Tante lacrime ed emozione per gli sposi e i tanti amici e parenti presenti alla cerimonia per quello che resta un felice primato nella storia repubblicana. “Siamo felici e confusi: che la nostra unione serva ad aiutare anche tutte quelle altre coppie omosessuali che si amano da anni e che fino a oggi non riuscivano a dare seguito alla loro unione per un vuoto di legge o per un pregiudizio”, dichiarano gli sposi ai colleghi del ilMattino.

Leggi anche