23 Novembre 2022

Violenze donna incinta: lo caccia di casa, lui entra di forza

Nuovo episodio di violenza di genere a Miano: madre di quattro figli piccoli, uno in arrivo, caccia il marito violento di casa, lui entra con la forza

violenze donna incinta

VIOLENZE DONNA INCINTA- Una ragazza 26enne di Miano, incinta, è stata vittima di un episodio di violenza di genere. La donna aveva allontanato da casa il marito 24enne, poichè violento e tossicodipendente, con cui aveva già 4 figli piccoli.

Il violento però non si è certamente arreso ed è tornato. Sebbene non dalla porta principale. Si è arrampicato dalla facciata del palazzo fino al terrazzino della compagna. La donna, terrorizzata, ha chiamato il 112 e i carabinieri della stazione di Secondigliano. Questi insieme a quelli del nucleo radiomobile di Napoli e della Stella, lo hanno arrestato.

Violenze donna incinta: l’arresto

Era ancora aggrappato alla ringhiera, nel vuoto. I militari lo hanno aiutato a scendere e poi lo hanno portato in carcere. In caserma la vittima ha raccontato di violenze subite da tempo, mai denunciate.

Sempre da Miano, giunta questa mattina la notizia di una vicenda sconvolgente. Nella periferia nord di Napoli, un gruppo di cittadini si sarebbe organizzato autonomamente per difendersi dalle rapine. Avrebbe così deciso di formare delle ronde armate che pattugliano il quartiere, pronte a intervenire in caso di necessità. A raccontare questa storia incredibile è stato un rider. L’uomo si è imbattuto in una di queste pattuglie mentre faceva una consegna. Sulla circostanza sono in corso accertamenti delle forze dell’ordine… Cittadini armati a Miano: lo scopo è difendersi dai criminali