Lun - 29 Novembre 2021
HomeAttualitàViolenza sulle donne, De Luca: "Inasprire le pene per i responsabili"

Violenza sulle donne, De Luca: “Inasprire le pene per i responsabili”

Covid-19

Italia
186,443
Totale casi Attivi
Updated on 29 November 2021 2:52

Violenza sulle donne, il post di De Luca: “La Campania è in prima fila per promuovere la parità di genere e non lasciare sole le vittime”

VIOLENZA SULLE DONNE: LE PAROLE DI DE LUCA- Un tema terribilmente attuale quello della violenza sulle donne. In Italia, purtroppo, continuiamo a sentir parlare di femminicidi. Oggi, 25 Novembre, è la giornata internazionale per la violenza sulle donne. Una data simbolica, sicuramente: ogni donna meriterebbe infatti rispetto in tutti i 365 giorni dell’anno ed è inaccettabile che avvengano ancora violenze. De Luca, Presidente della Regione Campania, ha voluto dire la sua, come sempre con un linguaggio di verità, sulla tematica.

Ecco il post sulla pagina ufficiale di Vincenzo De Luca: “Oggi è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Quasi due anni di pandemia hanno reso ancora più allarmanti i dati sulla violenza che si consuma tra le mura domestiche, insieme alle crescenti forme di sopraffazione legate ad un uso sbagliato delle nuove tecnologie e dei nuovi media. Dobbiamo educare i nostri giovani alla cultura del rispetto.
La Regione Campania è in prima fila, con atti e iniziative concrete, per promuovere la parità di genere e non lasciare sole le vittime: dal sostegno alle spese legali per le donne che denunciano, all’incremento dei fondi per il potenziamento della rete di centri antiviolenza, fino alla legge regionale, di recente approvazione, per la parità salariale. Chiediamo, inoltre, e ci facciamo promotori, come Regione Campania, anche dell’approvazione di una normativa nazionale che inasprisca le pene per chi si rende responsabile di atti di aggressione contro le donne o di femminicidi e renda più efficaci le forme di protezione per le vittime.
Mai più violenza contro le donne”.
Resta sempre aggiornato sulle ultime news. Seguici anche su Facebook. Clicca qui.
Leggi anche: “Agguato nel napoletano: 5 feriti”. Clicca qui.

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE