Violentava le ragazze, arrestato 45enne nel napoletano

violentava

SANT’ANTIMO, finisce in manette un uomo di 45 anni: violentava le ragazze adescandole con un tecnica molto particolare

Sant’Antimo – Era solito adescare giovani donne e poi le violentava. In manette finisce un 45enne di Secondigliano.

Per adescare le ragazze l’uomo utilizzava sempre la stessa tecnica: fingeva di aver avuto un incidente con la sua moto  e, dopo aver indotto le vittime a fermarsi per aiutarlo, le violentava.

A seguito della denuncia sporta da due ragazze, che avevano subito violenza, la Procura di Napoli Nord aveva avviato le indagini a carico dell’uomo.

I due episodi denunciati si riferiscono a due fatti distinti avvenuti, rispettivamente, uno nel mese di luglio e l’altro nel mese di ottobre del 2017.

Una delle due vittime in questione è una minore di 16 anni.

In esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal giudice a carico dell’uomo, i Carabinieri della Tenenza di Sant’Antimo hanno arrestato l’uomo per violenza sessuale aggravata.