Vesuvio brucia ancora: situazione grave



Vesuvio

Ancora fiamme sul Vesuvio. Situazione sempre più drammatica: vie di accesso chiuse, bloccati residenti e turisti

Sta peggiorando la situazione sul Vesuvio, con nuovi roghi scoppiati dalle prime ore di stamane. Dopo l‘incendio di ieri sera, divampato in più punti di una pineta in via Boccea, oggi le fiamme continuano sulla zona tra Ercolano e Torre del Greco.

Quattro sarebbero i focolai attivi: due le pinete interessate a Torre del Greco e zona San Vito ed Osservatorio Vesuviano ad Ercolano.

Le vie d’accesso sarebbero state chiuse, residenti e turisti restano bloccati nelle zone interessate dalle fiamme.

I Vigili del Fuoco stanno lavorando incessantemente da stanotte ma purtroppo la situazione non si riesce a bloccarla.

Al momento le fiamme sono molto alte e il fronte di fuoco si estende su circa due chilometri di lunghezza. La Protezione civile della Regione Campania sta coordinando le attivita’ di spegnimento: oltre 60 le persone in azione tra dipendenti regionali, personale della Sma Campania e volontari. La situazione è critica, impiegati anche mezzi aerei: stanno operando un S64, un canadair e un elicottero regionale.

 

 

FOTO: Francesco Emilio Borrelli

Leggi anche