Verdi: fermate la mattanza degli alberi

Verdi - mattanza degli alberi

Sit-in di protesta dei Verdi contro l’abbattimento dei pini ad opera della Tangenziale allo svincolo di via Cilea. “Pomicino Killer degli alberi”. 

Si è tenuto stamattina, un partecipato sit-in organizzato dai Verdi con la partecipazione della LIPU e dei VAS con tanti cartelli e striscioni molto critici, per protestare contro l’abbattimento dei pini nell’aiuola posta allo svincolo di via Cilea della Tangenziale di Napoli. Nei giorni scorsi, infatti, nel corso dei lavori per la realizzazione di una semirotatoria all’ingresso della Tangenziale di via Cilea, sono stati abbattuti almeno 5 pini, che erano allocati nell’aiuola di pertinenza della società che gestisce l’asse viario più importante della città. Numerosi cittadini hanno segnalato quest’azione che è da subito apparsa incomprensibile, ed allora sono state prontamente avviate le verifiche su quanto stesse accadendo. E’ stata quindi inviata una nota al Corpo Forestale dello Stato, ed alla Polizia Ambientale, oltre che agli uffici comunali competenti, da parte dei Presidenti delle Commissioni Ambiente, Marco Gaudini e Qualità della Vita, Francesco Vernetti, del Comune di Napoli. Ad oggi la Tangenziale spa, non ha fornito alcun titolo autorizzativo, né alcuna perizia effettuata da agronomi accreditati, a sostegno di tali abbattimenti.

Chiediamo alla Tangenziale spa un incontro pubblico, durante il quale verificare le perizie effettuate che hanno decretato l’abbattimento dei pini, che apparivano in ottimo stato. – hanno dichiarato Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale dei Verdi, e Marco Gaudini, Presidente della Commissione Ambiente e Consigliere Comunale del Sole che Ride – Durante il sit-it si sono avvicinati decine di cittadini che hanno anche loro manifestato per l’abbattimento di questi alberi, che a nostro avviso potevano essere salvati. Vigileremo affinché – aggiungono i due esponenti dei Verdi – nella nuova aiuola, vi sia una considerevole presenza di verde, e che il progetto sia effettivamente utile per ridurre il traffico e facilitare la viabilità congestionata di via Cilea. E’ ora che anche la Tangenziale di Napoli, unica in Italia ancora a pagamento – ribadiscono i consiglieri del Sole che Ride – inizi a rispettare le regole come tutti gli altri e venga restituita ai cittadini. Il presidente Paolo Cirino Pomicino oltre ad essere colui che ha fatto aumentare alle stelle il pedaggio è a nostro avviso anche un killer di alberi. Possibile mai che questi dinosauri politici non si estinguono mai e continuino ad agire indisturbati?”