Dom - 29 Maggio 2022
HomeAttualitàUtero in affitto reato universale: sì alla proposta Meloni. Cosa significa

Utero in affitto reato universale: sì alla proposta Meloni. Cosa significa

Covid-19

Italia
721,575
Totale casi Attivi
Updated on 29 May 2022 6:19

Utero in affitto reato universale. Sì alla proposta Meloni: “La maternità surrogata trasforma la vita in una merce e umilia la dignità delle donne”

UTERO IN AFFITTO REATO UNIVERSALE – Carolina Varchi (FdI) annuncia che la Commissione Giustizia della Camera ha adottato il testo base della legge che propone di perseguire l’utero in affitto come reato universale. Il testo è quello di Giorgia Meloni.

In Italia, la pratica della maternità surrogata è già vietata e il reato è definito dalla legge 40 del 2006. La pratica è punita con la reclusione da 3 mesi a 2 anni e una multa da 60mila a un milione di euro.

L’iter è lungo ma se il provvedimento dovesse diventare definitivo, in Italia potrà essere processato anche chi si reca in paesi esteri in cui l’utero in affitto è una pratica possibile.

Come riportato dai colleghi di Repubblica, così ha commentato Giorgia Meloni: “La commissione Giustizia della Camera ha adottato oggi come testo base la proposta di legge di Fratelli d’Italia per rendere l’utero in affitto reato universale, ovvero punibile in Italia anche se commesso all’estero. È un primo importante passo, ottenuto grazie al lavoro e alla determinazione di FdI in commissione, per arrivare alla modifica della legge 40 e all’introduzione di questa norma. Ringrazio tutti i deputati che hanno sostenuto la nostra proposta, in particolare i colleghi di centrodestra che su questo tema hanno dimostrato unità e compattezza. La maternità surrogata è una pratica che trasforma la vita in una merce e umilia la dignità delle donne: siamo stati i primi a sostenerlo in Parlamento e siamo felici che oggi questa sia diventata una battaglia condivisa anche da altre forze politiche

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Santo del giorno 22 Aprile: ecco chi si festeggia oggi

SEGUICI SU FACEBOOK – CLICCA QUI. 

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE