Universiade 2019 – Firmato l’accordo con la SIOI

Universiadi

Con l’incontro tra il Comitato Organizzatore dell’Universiade e la SIOI, è stato preventivato l’inserimento di 159 risorse nei settori dell’Area Istituzionale

È stato firmato oggi l’accordo tra il Comitato Organizzatore dell’Universiade e la SIOI. La SIOI – Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale – è lo storico ente internazionalistico italiano che dal dopoguerra ad oggi si è occupato di portare avanti le più importanti trattative di adesione dell’Italia ai principali Organismi Internazionali.

L’inserimento di 159 risorse è previsto nei diversi settori dell’Area Istituzionale, soprattutto nel cerimoniale internazionale nell’accoglienza della FISU Family e dei capi delegazioni. Oggi si è tenuto, inoltre, il corso di formazione per i primi sessanta giovani selezionati, che cominceranno le attività già da domani. L’incontro è avvenuto nella sede del CONI di Napoli.

Annapaola Voto, Dirigente dell’Area Istituzionale, interviene “Abbiamo fortemente voluto questa convenzione con la SIOI per coinvolgere, d’intesa con il Commissario, i profili qualificati di questa scuola nella grande attività di organizzazione dell’ARU”. – inoltre aggiunge “Siamo soddisfatti in quanto metteremo in campo professionalità giovani che potranno maturare un’esperienza nell’organizzazione di un evento multisportivo internazionale, che potrà essere un know how tutto italiano da mettere a disposizione in altri grandi eventi come l’Universiade che la Campania e l’Italia potranno ospitare”.

Siamo molto felici di questa intesa tra la SIOI e il Comitato Organizzatore per l’Universiade. Il mondo della diplomazia e il mondo dello sport hanno molti valori in comune, come la ricerca della pace, della cooperazione, del rispetto dell’avversario”, ha affermato il Direttore Generale Sara Covelli. “I nostri ragazzi hanno una propensione internazionale, quindi partecipare ad un evento come l’Universiade, che coinvolgerà tanti paesi e tante culture diverse, è parte del DNA del tipo di formazione della SIOI”.

Per ulteriori aggiornamenti sulle Universiadi, clicca qui 

Per altri articoli, clicca qui