Tutti in piazza per Diana, cercasi donatore di midollo



diana
Si ringrazia per l'immagine "Quotidiano Napoli"

La piccola Diana, affetta da una rarissima malattia, ha urgente bisogno di un donatore di midollo osseo. L’appello dei genitori

Diana ha sei anni, è affetta da aplasia midollare ed è alla disperata ricerca di un donatore di midollo osseo.

Papà Michele ha lanciato un appello al “popolo delle Universiadi” ai colleghi di NapoliToday: “Sabato, in piazzale Tecchio, proprio davanti allo stadio San Paolo per mia figlia e per altri bambini con malattie rare verranno allestiti dei gazebo dall’Admo, l’Associazione donatori di midollo osseo, per il prelievo dei tamponi salivali.

Mi rivolgo ai napoletani che in altre circostanze hanno dimostrato la loro grande solidarietà ma anche alle migliaia di giovani da tutto il mondo che sono in città per i Giochi. Sono loro i potenziali donatori che stiamo cercando“.

La piccola Diana, originaria di Napoli, è affetta da questa rarissima malattia idiopatica che colpisce 2 persone su 1 milione. La bimba, ricoverata prima a Napoli, da novembre, si trova in cura presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Tutti i potenziali donatori di eta’ compresa tra i 18 e i 35 anni possono recarsi, tutti i giorni, presso il Policlinico di Napoli.

Domani, sabato 6 luglio, invece, in piazzale Tecchio a Fuorigrotta, a partire dalle ore 9, sarà possibile rilasciare un campione della propria saliva affinché siano riscontrate possibili compatibilità con la piccola Diana.

È un piccolo gesto che può salvare la vita di Diana e di tanti altri bambini!

Leggi anche