5 Maggio 2021

Truffava anziani per acquistare immobili: maxi sequestro da 1,5 milioni

truffava anziani

Napoli, truffava anziani per acquistare beni immobili e societari da intestare poi ai congiunti. Maxi sequestro da 1,5 milioni di euro

Napoli, truffava anziani per acquistare beni da intestare poi formalmente ai congiunti. Questa mattina gli agenti della Divisione Anticrimine- sezione Misure di Prevenzione Patrimoniali della Questura di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro di beni, emesso dal Tribunale di Napoli nei confronti di S.P., 50 anni.

Il 50enne napoletano con precedenti di polizia è stato protagonista di una complessa indagine patrimoniale.

L’uomo dal 1994 ha ricevuto numerose denunce e condanne poiché ha commesso numerosi reati contro il patrimonio, in particolare truffe ai danni di persone anziane.

Ha così potuto accumulare negli anni un cospicuo patrimonio.

Secondo quanto riporta “TeleclubItalia”, sono stati sequestrati numerosi beni immobili e societari. Erano formalmente intestati ai congiunti del 50enne.

Grazie alle indagini si è scoperto che nel periodo in cui sono stati acquistati i beni, nessuno dei suoi stretti congiunti percepiva redditi.

Complessivamente sono stati sequestrati tre appartamenti e la totalità delle quote sociali e del patrimonio aziendale di una società operante nel settore della ristorazione a Napoli. Il tutto per un valore complessivo di circa 1,5 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: TRAGEDIA NEL NAPOLETANO, ADDIO A MARIO: LASCIA MOGLIE E FIGLIA

Seguici su Facebook. Clicca qui.
Seguici su Instagram. Clicca qui
Seguici su Twitter. Clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.