16 Gennaio 2023

Truffa specchietto Napoli: ” dammi 200 euro”

Classica truffa dello specchietto a Volla: un 29enne pretendeva che il giovane alla guida di un’altra auto prelevasse 200 euro e glieli consegnasse

TRUFFA SPECCHIETTO NAPOLI

TRUFFA SPECCHIETTO NAPOLI- La cosiddetta truffa dello specchietto, sventata a Volla dai carabinieri. Denunciato un 29enne. Un giovane di 19 anni, originario di Massa di Somma, stava percorrendo via Filichito a Volla a bordo della sua auto. Improvvisamente un’altra vettura l’ha affiancata, guidata dal 29enne, che gli intimava di fermarsi. “Mi hai rotto lo specchietto, dammi 200 euro”. Questo ha detto il 29enne all’altro automobilista.

Il 19enne ha allora proposto di accordarsi tramite l’assicurazione. Ma il 29enne ha invece preteso che il ragazzo prelevasse 200 euro da uno sportello bancomat e glieli consegnasse. Il 19enne, insospettito dalla circostanza, ha allora telefonato a suo padre, che gli ha detto di non fare nulla e di attendere il suo arrivo.

Truffa specchietto: il padre della vittima ha sventato la truffa

Il padre della vittima si è dunque recato al luogo dell’appuntamento, un bar di Casalnuovo. Lungo il tragitto, ha incrociato due pattuglie dei carabinieri e ha spiegato loro l’accaduto. I militari dell’Arma si recano con lui all’appuntamento e svelano il tentativo di truffa. Il 29enne è stato così denunciato alla competente Autorità Giudiziaria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE : Arrestato Matteo Messina Denaro, latitante da 30 anni

Il boss mafioso Matteo Messina Denaro è stato arrestato dai carabinieri del Ros, dopo 30 anni di latitanza.