Tredicenne esce dal coma etilico, “sembrava morto”

tredicenne

Un tredicenne di San Sebastiano al Vesuvio è appena uscito dal coma etilico: per i medici e i familiari “sembrava morto”

Un tredicenne di San Sebastiano al Vesuvio, comune vesuviano in provincia di Napoli, era stato ricoverato al Santobono, dove era giunto in codice rosso. Il ragazzino era entrato in coma etilico. Secondo quanto riportato da ANSA, il giovane era risultato positivo anche al test dei cannabinoidi.

Il mix tra alcolici e stupefacenti poteva essere letale per il giovane; per i familiari, il tredicenne “sembrava morto”. La madre, intervistata dal Mattino, aveva dichiarato di aver creduto di averlo perso per sempre. Fortunatamente, però, stamattina il ragazzino si è svegliato ed è fuori pericolo.

Ai microfoni di ANSA, Salvatore Sannino, Sindaco del comune vesuviano, ha dichiarato che è in corso un’indagine dei Carabinieri.