Trecento brasiliani nel mirino: indagano i carabinieri

brasiliani

Blitz dei carabinieri di Napoli nei confronti di trecento brasiliani, indagati per aver richiesto illecitamente la cittadinanza italiana

Sono complessivamente trecento i brasiliani che sono riuscite ad ottenere illecitamente, in cambio di denaro, la cittadinanza italiana. Le persone coinvolte nella vicenda si erano rivolte alle due persone arrestate oggi dai carabinieri: si tratta di un dipendente comunale di Brusciano e del titolare di un’agenzia di pratiche amministrative di Terni.

Alcuni sono calciatori che militano nel Palermo (Serie A), Monaco (League 1 francese), Atletico Mineiro e Sporting Club Internacional (Serie A brasiliana) e Red Bull Brasil (serie B brasiliana). Molti altri, invece, giocano in squadra di diverse serie dei campionati di calcio a cinque.