Tragedia a Napoli, si lancia dal ponte della Tangenziale e muore sul colpo

tragedia
Si ringrazia per l'immagine "Ildenaro.it"

Tragedia in Tangenziale, giovane si getta nel vuoto e muore sul colpo dopo un volo di 60 metri. Sul posto ambulanza e forze dell’ordine

Si ferma sul ponte della Tangenziale di Napoli e si lancia nel vuoto. Così un giovane di 30/35 anni è deceduto poco fa. La tragedia è avvenuta questo pomeriggio, intorno alle 15:30.
L’uomo, dopo aver parcheggiato la propria auto, una Smart, sulla Tangenziale, ha scavalcato il ponte ed è precipitato. È caduto da un’altezza di circa 60 metri, che gli è stata fatale, e si è schiantato al suolo in Piazza Ottocalli, nel quartiere Arenaccia.

Secondo alcuni testimoni, presenti sul ponte al momento della tragedia, si sarebbe trattato di un gesto volontario.

Secondo quanto riporta Fanpage.it, il traffico è stato immediatamente bloccato. In molti si sono fermati e affacciati dal viadotto per capire cosa fosse successo. Sono giunte sul posto le forze dell’ordine per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica della tragedia.

Sono intervenuti anche i sanitari, che, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane.