Torre del Greco, litiga con la fidanzata e si getta sugli scogli: ricoverato



torre

Torre del Greco, un ragazzo di 28 anni si getta dagli scogli dopo aver litigato con la fidanzata. Gravemente ferito per adesso è ricoverato e sotto osservazione

Attimi di paura quet’oggi a Torre del Greco quando un giovane di 28 anni ha deciiso di lanciarsi sugli scogli. Il fatto si è svolto nei pressi della scogliera della Casina Rossa. Gli astanti hanno subito dato l’allarme allertano sia i soccorsi che la Capitaneria di Porto, quest’ultimi l’hanno recuperatoin mare.

Il fatto è accaduto questa mattina intorno alle 11 quando. Un ragazzo di 28 si è lanciaro dagli scogli delle Mortelle ferendosi anche gravemente, salvatosi grazie ai residenti che subito hanno dato l’allarme.

Gli uomini della Capitaneria di Porto della città di Torre del Greco hanno quasi subito raggiunto il luogo via mare grazie al supporto di un gommone. Appena il giovano è stato visibile a occhio nudo è stato raggiunto a nuoto.

Secondo gli uomini della Capitaneria di Porto, il ragazzo era in un evidente stato di choc e con gli abiti del tutto bagnati. Presentava un taglio serio sull’anca e una profonda ferita alla testa. A questo punto sono intervenuti i soccorsi del 118 ma data la difficoltà di operare sugli scogli, i militari hanno reputato opportuno di trasferire il ragazzo in porto trasportandolo sul gommone.

Infatti al porto c’era l’ambulanza in attesa che l’ha subito trasportato all’ospedale più vicino. Per adesso è ricoverato e sotto osservazione. Secondo una prima ricostruzione effettuata dalla Capitaneria di Porto (che sta ancora indagando sulle cause del folle gesto) il ragazzo si sarebbe lanciato dalla scogliere dopo aver perso lucidità in seguito a una discussione avuta con la fidanzata.

Leggi anche