4 Gennaio 2023

Terremoto Vesuvio: sciame ai piedi del vulcano, sta abbassando il cratere

Terremoto Vesuvio sciame sismico attorno al vulcano, gli esperti parlano di un abbassamento del cratere.

Terremoto Vesuvio

Terremoto Vesuvio: un intenso sciame di movimenti tellurici è stato registrato in questi giorni, parlano gli esperti.

Una serie di scosse di terremoto sono state registrate in questi giorni dai sistemi dell’INGV e dell’Osservatorio Vesuviano, uno dei più intensi come il terremoto del 1 gennaio con un magnitudo di 2.0 è stato avvertito anche dalla popolazione.

Piccole fratture che non provengono dal sottofondo bensì dal cratere che dopo l’eruzione del 1944 raffreddandosi si sta contraendo su se stesso generando dei lievi terremoti come spiegato da Francesca Bianco, ex direttrice dell’Osservatorio vesuviano di Napoli ai colleghi dell’ANSA.

“Gli ultimi eventi sismici del Vesuvio – dichiara la Dottoressa Bianco – hanno avuto una bassa magnitudine, come quello del primo gennaio con una scossa superficiale di magnitudo 2 nella zona del cratere. Si tratta di un pò di sismicità a bassa energia nell’area craterica, dovuta a questo fenomeno gravitativo di contrazione del cratere. Piccole fratture che non vengono dal profondo e non c’è neanche una traccia di magma che degassa, visto che le piccole fumarole che ci sono non danno alcuna composizione anomala ora”.

Quindi al momento non vi sono forti preoccupazioni relative a movimenti del magma al di sotto del vulcano che comunque resta attivo e per il quale il grado di attenzione da parte delle autorità è altissimo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE IL SEGUENTE ARTICOLO: A Capua il teatro apre il 2023 con “Le Tre S e una piramide” al Fazio Open Theater.