26 Luglio 2020

Suicidio in strada, 21enne litiga con la ragazza e si ammazza

suicidio

Suicidio a Roma: un ragazzo di 21 anni litiga con la fidanzata e poi si lancia dalla terrazza del Pincio

SUICIDIO A ROMA – La notte tra sabato e domenica un giovane di 21 anni si è tolto la vita a Roma dopo una lite con la propria ragazza.

Non si conoscono i dati del ragazzo, spiegano i colleghi de Ilgiornale.it, ma si sa che è un ragazzo sudamericano nato a Roma.

Stando alle prime indiscrezioni il ragazzo avrebbe litigato con la fidanzata, peruviana come lui, e poi si sarebbe lanciato dalla terrazza del Pincio precipitando per 15 metri, schiantandosi sul suolo di viale Gabriele D’Annunzio.

I soccorsi, chiamati dalla fidanzata verso le ore 2.30, sono arrivati in modo repentino e lo hanno trasportato all’ospedale San Giovanni Addolorata, ma purtroppo per lui è deceduto appena giunto al nosocomio.

Sul posto anche le forze dell’ordine, i carabinieri di San Lorenzo in Lucina e quelli di Roma Piazza Venezia, che ora stanno indagando sull’accaduto.

La ragazza ha spiegato gli eventi ai carabinieri raccontando che il fidanzato era in preda all’alcool e dopo la lite avrebbe compiuto l’insano gesto.

Attualmente è il suicidio l’ipotesi più accreditata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.