16 Agosto 2022

Suicidio in carcere, 25enne si uccide con un sacco di nailon

Continua la serie di morti all'interno dei penitenziari italiani: ancora un suicidio in carcere. La vittima è un ragazzo di 25 anni

suicidio in carcere

SUICIDIO IN CARCERE – Continua l’estate italiana ricca di morti nelle carceri del Paese. Un triste periodo per chi è detenuto e decide di togliersi la vita.

E’ successo nuovamente in un carcere del Nord Italia: i fatti sono accaduti precisamente a Torino, nel penitenziario delle Vallette.

Stando a quanto riportato dai colleghi di Fanpage, il detenuto che si è tolto la vita era un ragazzo di 25 anni ma non sono state riportate altre informazioni sulla sua persona. Aveva commesso diverse rapine nei supermercati e questo è il motivo per cui era stato arrestato.

Era nel carcere torinese dal giorno 2 agosto; si è suicidato utilizzando un sacchetto di nailon: la stretto attorno alla testa e poi si è coperto con un lenzuolo per nascondersi probabilmente.

Solo pochi giorni fa si era tolta la vita un’altra giovane, Donatella. Di lei si ricorda anche una lettera, il suo ultimo saluto, al fidanzato col quale sognava di vivere insieme e avere una nuova vita.

Un’escalation di morte che lascia con l’amaro in bocca, un problema sociale che va risolto al più presto con l’assistenza e la rieducazione civica.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’ARTICOLO: Suicidio Donatella, la 27enne si toglie la vita in carcere