Suicidio a Chiaia, agente della municipale si toglie la vita



napoli

Suicidio a Chiaia, agente della municipale si toglie la vita, sconosciute le ragioni dell’insano gesto

La notizia del suicidio di un agente della Municipale, delle prime ore dell’alba, ha sconvolto il quartiere di Chiaia.

A.M, un uomo di 52 anni e agente della Polizia della Municipale di Napoli, si è tolto la vita con un colpo di pistola. La tragedia ha avuto luogo in via Cesario Console. Sconosciute sono le cause che hanno spinto l’uomo a compiere un gesto così estremo.

Il 52enne, inoltre, solo dieci giorni prima aveva richiesto di esercitare la sua attività presso lUnità Operativa di Palazzo San Giacomo.

Non c’era alcuna ragione che facesse pensare che l’uomo stesse affrontando un momento particolare, né sono stati evidenziati comportamenti anomali da parte dei suoi colleghi.

Sul luogo della tragedia sono giunti i Carabinieri della Stazione di Chiaia, che si sono mostrati molto vicini alla famiglia dell’agente. «Non si conoscono le cause dell’insano gesto – spiega la polizia municipale partenopea – Il Comando della Polizia Locale di Napoli e tutti gli operatori sono vicini alla famiglia del collega scomparso».

La notizia è stata riportata da Napoli Today.

Resta sempre sintonizzato con Napoli.zon per non perderti nemmeno una notizia, seguirci è semplice basta cliccare “Mi Piace” sulla nostra Pagina Facebook Ufficiale –> clicca qui

Leggi anche