9 Maggio 2022

Stefano Tacconi a breve potrebbe lasciare la rianimazione. Le condizioni

STEFANO TACCONI

Stefano Tacconi tra due, tre giorni potrebbe lasciare la rianimazione. Il bollettino dell’ospedale: “Passi avanti” per l’ex portiere

Stefano Tacconi, ricoverato dopo un’emorragia cerebrale causata da un aneurisma, sembra stia migliorando.

A dare la lieta notizia, l’ospedale di Alessandria, presso il quale l’ex portiere è ricoverato in rianimazione.

Il bollettino medico, infatti, divulga notizie di un miglioramento delle sue condizioni di salute:

“Stefano Tacconi ha fatto passi avanti molto importanti in queste ore. Se la situazione dovesse continuare così, potrebbe lasciare la rianimazione in due-tre giorni  per essere spostato nel reparto di neurochirurgia”.

Il dr. Andrea Barbanera, direttore della Neurochirurgia dell’ospedale di Alessandria, precisa:

“Stefano Tacconi non risponde completamente ai comandi, ma esegue ordini, saluta e muove i quattro arti. Il rischio zero non c’è ancora, ma siamo fiduciosi e siamo sulla strada giusta”.

Per restare sempre aggiornato su notizie di politica, cronaca, attualità, economia e finanza, sport, spettacoli ed eventi gossip e tv, puoi seguici sul nostro sito e sulla nostra pagina ufficiale Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.