Sparatoria a San Giovanni a Teduccio: è guerra tra clan rivali

Sparatoria a San Giovanni a Teduccio

Sparatoria a San Giovanni a Teduccio. Ieri sera, intorno alle 22:30, esplosi ben 7 colpi di pistola. E’ guerra tra clan rivali

Sparatoria a San Giovanni a Teduccio – Paura ieri sera nel quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio.

Infatti, intorno alle 22:30, tra via Imparato e via Ottaviano, sono stati esplosi ben 7 colpi di arma da fuoco, fortunatamente tutti verso l’alto.

Non si contano vittime né feriti: si è trattato dell’ennesima stesa in territorio napoletano.

La Polizia, prontamente intervenuta sul posto, ha avviato le indagini per far luce sulle dinamiche della sparatoria.

Stando alle prime indiscrezioni, i colpi sarebbero partiti dal passeggero a bordo di uno scooter di grossa cilindrata.

Mentre il conducente guidava, il passeggero avrebbe estratto l’arma ed esploso i 7 colpi di pistola – una semiautomatica – in aria.

La sparatoria pare riconducibile allo scontro tra il clan dei Mazzarella e quello dei Rinaldi, che si contendono oramai da 20 anni il controllo assoluto del territorio.

La faida tra i clan ha ripreso però vigore dallo scorso dicembre, in seguito alla retata, che ha condotto in carcere venti membri del clan De Micco, attivi su Ponticelli, quartiere attiguo a quello in cui è avvenuta ieri sera la sparatoria.

Ponticelli è considerata dai clan zona estremamente interessante ai fini della produzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Vi terremo aggiornati sugli eventuali sviluppi della vicenda, cliccando qui.