Shock nel casertano, cane ucciso a colpi di fucile

casertano
Foto Paese News e Francesco Emilio Borrelli

Shock nel casertano – una storia di violenza inaudita sugli animali. Un cane è stato ucciso a colpi di fucile. Le parole del consigliere Borrelli

Accade all’alba di oggi nel casertano. Una storia di inaudita violenza nei confronti degli animali avvenuta a Castello Matese. Secondo quanto riportato da Paese news, un cane è stato straziato e ucciso a colpi di fucile.

Secondo quanto riportato, i residenti della zona sono stati svegliati da alcuni colpi di arma da fuoco seguiti poi dal latrato di un cane. Scesi in strada i cittadini hanno ritrovato il cane agonizzante disteso in una pozza di sangue, colpito al torace dai proiettili. Inutili sono stati i tentativi di soccorre il migliore amico dell’uomo. 

Il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, da sempre difensore degli animali, è intervenuto con parole forti:

Siamo scioccati. Non osiamo neanche immaginare chi abbia potuto sparare in pieno centro cittadino per uccidere un cane, chi ha compiuto questa atrocità è una bestia e merita tutto il nostro disprezzo. Ci auguriamo che questo assassino possano essere identificato nell’immediato, dovrà subire condanne severissime, così come tutti coloro che commettono violenze sugli animali, sono dei vigliacchi.

Continua a rimanere aggiornato e seguici sui nostri canali social: facebook, instagram e twitter.