14 Dicembre 2022

Sequestrata l’ex discarica di Pianura: rifiuti mai smaltiti

La discarica era inattiva da quasi 30 anni ma i rifiuti speciali non erano mai stati smaltiti

sequestrata ex discarica pianura

Percolato mai smaltito dal 1996 e l’ex discarica di Pianura è stata sequestrata oggi dai Carabinieri del gruppo tutela ambientale di Napoli, con l’aiuto dei militari del comando provinciale di Napoli e dei carabinieri forestale di Napoli. L’ex discarica era inattiva proprio dal 1996 ma stando alle indagini la società che avrebbe dovuto occuparsi della gestione della discarica dopo le dimissioni – la Elektra Srl – non ha mai portato a termine lo smaltimento del percolato. Si tratta del liquido che si forma dalla fermentazione dei rifiuti, tossico se non trattato e reintegrato in un’operazione di riciclo.

Sequestrata l’ex discarica di Pianura: non solo percolato nell’area dismessa

Sul posto sono stati trovati diversi tipi di rifiuti oltre al percolato: fanghi industriali, rifiuti ospedalieri, fanghi di verniciatura, ceneri, fanghi da trattamento contenenti solventi e altri rifiuti speciali pericoli per l’ambiente.

La discarica stava per essere riaperta 15 anni fa, nel 2007 in concomitanza con l’emergenza rifiuti partenopea. Nei primi mesi del 2008 ci furono però a Pianura scontri fra le forze dell’ordine e i manifestanti, contrari alla riapertura del sito, non solo per l’impatto ambientale ma anche per la salvaguardia del Parco degli Astroni, Oasi WWF.

Fonte: InterNapoli

Potrebbe interessarti anche: “Crollo al Corso Vittorio Emanuele: cede un muro di 10 metri”.