30 Luglio 2022

Scudetto Napoli, ecco perchè gli azzurri possono vincere

Il Napoli si è rinforzato e può lottare alla pari delle altre per la vittoria dello scudetto. Spalletti ha tutte le carte in regola per il titolo

scudetto napoli

SCUDETTO NAPOLI – La prima stagione di Spalletti è stata positiva nonostante alcune problematiche sulla parte finale della stagione che non hanno permesso alla squadra di esprimersi nel migliore dei modi. L’allenatore toscano è uno sempre sul pezzo e sa come si fa a vincere, la società ne è consapevole e lo ha scelto per questo, non solo per la bravura nel valorizzare i giocatori.

Lo scorso anno il Napoli ha lottato a parimerito col Milan, poi campione d’Italia. Per lunga parte del campionato gli azzurri hanno dimostrato qualità tecniche da far credere a tutti di essere finalmente maturi per quel salto di qualità che avrebbe significato un trofeo nazionale importante.

Le cose però, purtroppo, anche per i tifosi, non sono andate come si speravano. Con un anno in più di conoscenza dei giocatori e con dei nuovi acquisti, probabilmente più congeniali al gioco spallettiano, il Napoli però si candida ad infastidire le squadre del Nord date già per vincenti.

Eliminate le “zavorre”, un termine forse fin troppo pesante, di Insigne e Mertens (che con un colpo di scena potrebbe ancora firmare un nuovo contratto col Napoli) forse l’intera squadra potrebbe sentirsi più alleggerita e giocare con quello spirito di rivalsa che spesso serve per avere la famosa ‘cazzimma’.

Gli acquisti di Kvaratskhelia, per 10 milioni, quello di Olivera per 15, il riscatto di Anguissa per la stessa cifra, l’arrivo di Ostigard per 5 milioni e di Kim per oltre 30, mettono il Napoli nelle condizioni di avere nuovi titolari e riserve di pari livello. All’appello potrebbero aggiungersi presto anche Kepa, un portiere più che affidabile, e Raspadori, per il quale è in corso una trattativa col Sassuolo, e Simeone.

Il Napoli, al netto di partenze e cessioni, si ritroverà ad avere una squadra solida, dove nessuno si sentirà più importante di altri e dove tutti saranno a disposizione del mister. Una squadra arcigna, tosta, di carattere e fisica, proprio come vuole Spalletti. E infatti è una squadra costruita proprio per le sue idee, su misura spallettiana.

Solo citando l’ipotetico attacco napoletano, tenendo conto di titolari e panchinari (ed eventuali partenti) con Osimhen, Kravatskelia, Lozano, Politano, Raspadori e Simeone si capisce bene che siamo di fronte ad un reparto avanzato di altissimo livello. Il resto della squadra è pienamente in linea con le ambizioni del club.

Non si fa fatica a pensare che con un Milan, probabilmente rinforzato, ma che dovrà ripetersi (ed è sempre difficile), con un’Inter alle prese con i soliti problemi finanziari, con la stessa squadra dello scorso anno ma solo con un Lukaku in più, con una Juventus tutta da scoprire nonostante i nomi altisonanti dal mercato, il Napoli potrà dire la sua e lottare per lo scudetto 2022 – 2023.

Intanto queste sono le quote dei principali siti di scommesse raccolte da Superscommesse.it

LEGGI ANCHE : Presentazione Kim:”Volevo solo il Napoli, mi piace Cannavaro”