Scoperte tre gallerie di epoca greca nei fondali di Castel dell’Ovo



galleria castel dell'ovo
galleria castel dell'ovo

Scoperte da un team di ricercatori tre gallerie di epoca greca nei fondali di Castel dell’Ovo utilizzate, in seguito, anche dai Romani.

Nei fondali di Castel dell’Ovo sono state scoperte tre gallerie risalenti ad epoca greca ed utilizzate, nei secoli successivi, anche dai Romani per il trasporto della pietra pozzolana che veniva estratta direttamente dalla base del castello e trasportata.

Le gallerie, che misurano circa cinque metri e poste a tre di profondità lungo il fianco occidentale del Castello, hanno acceso l’entusiasmo degli archeologi che indagano sulla possibile antica linea di costa che va da Monte di Procida a Punta Campanella.

La scoperta è stata resa possibile grazie a un accordo tra Marenostrum Archeoclub d’Italia, il Ministero dei Beni Culturali e la Soprintendenza Archeologica della Campania.

Leggi anche