Sciopero nazionale dei trasporti



sciopero eav

Sciopero nazionale dei trasporti indetto per il 22 di luglio, anche l’ex Sepsa, Eav Cumana aderisce. Già affissi agli ingressi delle stazioni gli orari che copriranno le strette necessità dei viaggiatori

Si prevede una giornata difficile per gli utenti di un servizio che già da tempo ha scardinato ogni buona aspettativa di funzionalità. Il caldo, si sa, non favorisce la tolleranza in spazi affollati e ristretti, ma per domani si profila una giornata di viaggio affollata e soffocante, a causa dello sciopero nazionale.sciopero

Gli utenti cumani, già messi in allerta, si aspettano code e lunghe attese dato che anche in giornate di ordinaria amministrazione il servizio cumana si presenta lacunoso e ritardatario.

I ritardi e le soppressioni riguarderebbero la fascia oraria che va dalle 8.00 alle 14.30 ma si prevedono ritardi per l’intera giornata e l’intera tratta di percorrenza.

Una situazione rovente, caldo a parte,  dato che i viaggiatori si sono più volte organizzati per protestare contro i consueti ritardi ed hanno presentato petizioni on line per richiedere misure protettive per pendolari e studenti che si trovano nell’impossibilità di raggiungere le destinazioni di studio e lavoro.

Il presidente della Regione, De Luca, ha già annunciato di porre in cima alla sua agenda programmatica i problemi relativi ai trasporti urbani.

 

 

Leggi anche