Sciopero generale metalmeccanici: il corteo di Napoli

sciopero generale metalmeccanici

Sciopero generale dei metalmeccanici: stamane alla testa del corteo di Napoli i lavoratori della Whirpool

Sciopero generale dei metalmeccanici questa mattina in tutta Italia: a Napoli il corteo da Piazza Matteotti a Piazza Mancini con in testa i lavoratori della Whirpool napoletana.

Mattinata di mobilitazione in tutta Italia questa mattina da parte del comparto metalmeccanici: lo sciopero indetto unitariamente dalle sigle sindacali Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm, ha visto una grande partecipazione a Napoli e provincia dei lavoratori tra cui i lavoratori della Whirpool Napoli al centro della recente crisi aziendale e della FCA Automotive di Pomigliano.

In testa al corteo i lavoratori della Whirpool: “questo sciopero ha per noi un significato molto particolare, la nostra fabbrica è stata dichiarata dalla dirigenza non più strategica per il gruppo. Noi diciamo no alla vendita ad altri del nostro stabilimento, vogliamo che l’accordo sottoscritto al ministero dello Sviluppo economico sia rispettato. Vogliamo continuare a lavorare e a fare quello che sappiamo fare da 50 anni a questa parte”. Lo parole di Raffaele Romano, delegato Fiom-Cgil e operaio della Whirlpool di Napoli. “Le nostre competenze, le nostre professionalità, i nostri sacrifici non verranno cancellati con una X – ha aggiunto Romano – oggi siamo in piazza con i nostri figli e lottiamo per dare a loro un futuro migliore. Chiediamo con forza che il Sud non sia abbandonato, che non sia considerato un peso da sopportare, che il Governo metta in campo politiche di sviluppo e di investimento. La nostra lotta proseguirà finché la Whirlpool non tornerà indietro sulla sua decisione”.

Sul palco si sono susseguiti i tanti rappresentanti sindacali presenti tra cui: Giuseppe Terracciano Segretario Generale della Fim-Cisl Campania, Carmelo Barbagallo Segretario Generale della Uil, Biagio Trapani Segretario Generale Fim-Cisl Napoli, Francesca Re David della Fiom-Cgil, Waleter Schiavella Segretario Generale Cgil-Napoli e Giovanni Sgambati della UIL Campania.

Al corteo anche tanti esponenti politici come il Consigliere Regionale ed ex Segretario Regionale CGIL-SLC Gianluca Daniele (PD), il Parlamentare Paolo Siani e l’ex Sindaco di Napoli, Antonio Bassolino.

Leggi anche. sparatoria nella notte a Miano (clicca qui).

Seguici su Facebook, clicca qui.