5 Settembre 2022

Sciopero benzinai Settembre 2022: ecco cosa è previsto

Sciopero benzinai Settembre 2022: non chiudereanno i distributori stradali e autostradali. Il governo proroga il taglio delle accise

PREZZI BENZINA DIESEL

SCIOPERO BENZINAI SETTEMBRE 2022 – Ci siamo accorti tutti degli aumenti, di nuovo, dei prezzi dei carburanti, col costo del diesel che ormai ha superato quello della benzina.

Un problema, da qualche mese, a cui tutti gli italiani stanno andando incontro, nonostante il governo provi, di tanto in tanto, ad abbassare il costo delle accise per gravare meno sulle tasche dei cittadini.

Ad ogni modo la situazione è degenerata nuovamente ma, allo stato attuale delle cose, parrebbe non esserci in programma alcuno sciopero da parte dei benzinai, nonostante le voci che si sono rincorse nelle ultime ore.

 Nonostante la situazione risulti molto complicata i benzinai, sia della rete stradale che di quella autostradale, non hanno comunicato alcuna chiusura, di carattere nazionale, dei distributori di carburante. Al momento, quindi, tutto proseguirà senza alcuni intoppo, a parte il rincaro dei prezzi dei carburanti.

Intanto però è stato prorogato fino al giorno 20 settembre il taglio delle accise sui carburanti; In questo modo il governo cerca di frenare l’aumento dei prezzi di diesel e benzina, ormai schizzati a cifre esorbitanti.

TI POTREBBE INTERESSARE A N C H E L’A R T I C O L O : Prezzi diesel in rialzo: giù i prezzi della benzina