12 Dicembre 2022

Sciopero benzinai: da martedì, per le 72 ore successive

Giorni di grande agitazione: lo sciopero dei benzinai proclamato da Faib, Fegica ed Anisa valido dalle 22 di martedì 13 dicembre per le 72 ore successive

sciopero benzinai

SCIOPERO BENZINAI-Uno sciopero nazionale di 72 ore, dalle 22 di martedì 13 dicembre fino alle 22 di venerdì 16, per i benzinai in autostrada. A indirlo, le organizzazioni di categoria FAIB, Fegica ed Anisa, le sigle sindacali che rappresentano i gestori autostradali. Tre giorni di protesta contro l’ipotesi di un decreto interministeriale, attualmente allo stato di bozza.

Sciopero benzinai: le motivazioni dell’agitazione

“Urge un nuovo decreto sulle concessioni autostradali. Il 7 agosto del 2020 è scaduto il precedente decreto sulle concessioni, che poi non è stato rinnovato a causa della pandemia. Sarà un decreto importante perché sancirà il modo in cui verranno espletate le gare e quali saranno le nuove regole. Soltanto scoprendo questo potremo capire se sopravvivremo o no”. Spiega Antonino Lucchesi, presidente Faib autostrade.

Aggiunge Lucchesi che prima con Conte e poi con Draghi delle proposte erano state formulate, ma rimaste tutte disattese. Così si è deciso di scrivere anche all’attuale governo e a tutti i ministeri coinvolti, ma ad oggi non vi è stata alcuna risposta. Lo scorso 31 ottobre dovevano uscire le nuove regole, ma questo non è avvenuto, motivo per cui ad oggi noi non si sa come andrà a finire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Terremoto a Napoli oggi: la terra continua a tremare ai Campi Flegrei