Sarri, parla il padre:”Voleva rimanere a Napoli”



sarri

Sarri sta bene al Chelsea, ma non avrebbe lasciato Napoli. Tifava gli azzurri ma ha la Fiorentina nel cuore. I suoi segreti raccontati dal padre

NAPOLI, 21 NOVEMBRE – L’addio al Napoli di mister Sarri è stato quasi digerito dai tifosi azzurri e, probabilmente, anche da lui stesso. Tuttavia, da entrambe le parti, è rimasta una sorta di malinconia positiva, reduce da un legame che non potrà mai spezzarsi.

Secondo quanto riportato da Sport Mediaset, Sarri sarebbe rimasto volentieri all’ombra del sarriVesuvio, ma ora è contento e si trova bene al Chelsea. A dirlo è addirittura il padre di Maurizio. Amerigo Sarri si è così confessato ai microfoni dell’evento di ciclismo il ‘Giglio d’Oro’:”Napoli Maurizio ha lasciato il cuore e secondo me ci sarebbe rimasto volentieri. Forse è successo qualcosa col presidente, ma in Inghilterra adesso sta benissimo“.

“Sono andato a trovarlo a Londra una quindicina di giorni fa e per la prima volta ho visto una sua partita”, ha proseguito Amerigo ammettendo di non aver mai visto una partita di calcio, neanche di suo figlio perché la sentirebbe emotivamente in modo particolare.
“Lui  si trova molto bene al Chelsea ed è molto amato. Si è trovato subito a suo agio perché conosceva già la lingua inglese che ha imparato quando ha lavorato in banca quattro mesi”.

L’intervista poi è seguita con qualche segreto che riguarda da vicino Maurizio Sarri:”Da piccolo alle scuole elementari era tifoso del Napoli perché era nato lì, poi però col passare del tempo la Fiorentina gli è entrata nel cuore. Personalmente mi piacerebbe vederlo in viola e non so se in passato ci sono stati dei contatti perché generalmente in quei pochi momenti in cui stiamo insieme non parliamo quasi mai di calcio“.

Leggi anche