Sanità napoletana, dalla Russia altro riconoscimento

Sanità napoletana

Una lettera dalla Russia al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca riconosce ancora una volta l’ospedale Pascale come fiore all’occhiello della sanità napoletana

Una lettera da Perm, in Russia, indirizzata al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, riconosce il Pascale come istituto d’eccellenza della sanità napoletana e invita ad ulteriori collaborazioni. Tra l’università statale medica di Perm e l’ospedale Pascale di Napoli l’intesa era già “sbocciata” a settembre dello scorso anno. Risale, infatti, a quel periodo l’inizio della collaborazione tra l’istituto dei tumori di Napoli e la sanità russa, al fine di permette ai medici e specialisti russi di seguire corsi di formazione e perfezionamento all’interno dell’ospedale napoletano.

La delegazione che si occupò di quel primo progetto coinvolse il direttore generale del Pascale Attilio Bianchi, il radioterapista Paolo Muto, il chirurgo Franco Ionna, il ricercatore Franco Buonaguro e il senologo oncologo Michelino de Laurentiis.

A nemmeno un anno di distanza l’iniziativa si è dimostrata vincente. «L’Istituto Pascale rappresenta sicuramente un’eccellenza nella Regione da lei presieduta e abbiamo stipulato un accordo specifico per consentire ai nostri studenti di seguire corsi di perfezionamento presso di voi» scrive la rettrice dell’Ateneo di Perm, Koryuina Irina Petrovna, a De Luca.

La lettera continua con un invito, rivolto al presidente della Regione Campania, ad incontrare il governatore della Regione di Perm Reshetniov M.G..

L’invito estende l’eventualità di iniziare progetti di collaborazione sia per quanto riguarda la sanità che altri settori ritenuti di interesse comune.

«Siamo onorati – commenta il direttore del Pascale, Attilio Bianchi – per l’attenzione riservataci dall’Università di Perm. È il segno che i nostri sforzi e il nostro impegno sono riconosciuti sempre più a livello internazionale e che dobbiamo continuare su questa strada. Molto interessante, inoltre, la proposta del Governatore della Regione di Perm di estendere la collaborazione con la Regione Campania su temi di interesse reciproco».

 

Fonte il Mattino

Foto da cronachedellacampania.it