Sanità, aggressione al Carderelli:”Ti aspetto al parcheggio”



aggressioni in ospedale

Ancora aggressioni al personale sanitario degli ospedali: ieri al Cardarelli aggredite due infermiere. La solidarietà di Borrelli

Undicesima aggressione del 2020 ai medici o al personale sanitario degli ospedali Napoletani.

Da quanto apprendiamo dalla pagina facebook Nessuno tocchi Ippocrate, ieri, verso le ore 19.00, si è consumata l’ennesima aggressione ai danni di due infermiere.

Ci troviamo al Cardarelli; le due infermiere vengono aggredite dal parente di un paziente, probabilmente infastidito dagli orari di visita.

L’uomo ha aggredito le due donne con degli spintoni per poi minacciarle di aspettarle nel parcheggio per finire l’opera.

A tale proposito si è espresso anche il consigliere dei Verdi e membro della Commissione Sanità Francesco Borrelli:“Il personale medico ha la nostra piena solidarietà, è difficile lavorare in simili condizioni di stress psicologico.

La situazione al Cardarelli è grave, molte corsie sono colme e stracolme di degenti in attesa di cure, adagiati sulle barelle e tutto ciò crea una situazione di grande caos che poi degenera, spesso, in violenze.

In questo momento non si parla di emergenza ma di straemergenza che dal nostro punto di vista non è gestita non nel migliore dei modi” .

“Tanto ti aspetto al parcheggio”Aggressione n.11 del 2020Ore 19.00 Ospedale Cardarelli reparto di chirurgia 3, anche…

Pubblicato da Nessuno tocchi Ippocrate su Martedì 14 gennaio 2020

Leggi anche