Mar - 25 Gennaio 2022
Homeanticipazioni tvAMICISangiovanni: "Voglio essere un esempio, ecco i miei sogni per il futuro"

Sangiovanni: “Voglio essere un esempio, ecco i miei sogni per il futuro”

Covid-19

Italia
2,709,857
Totale casi Attivi
Updated on 25 January 2022 4:29

Amici 20, Sangiovanni ha rilasciato una splendida intervista ai microfoni di “Outpump”. Ecco riportate le parole del cantautore 18enne veneto

AMICI, PARLA SANGIOVANNI: “VOGLIO ESSERE PORTAVOCE DI UN CAMBIAMENTO, ECCO CON CHI SOGNO UNA COLLABORAZIONE”Sangiovanni, secondo classificato ad Amici 20, ha rilasciato una splendida intervista ai microfoni di “Outpump“, parlando delle sue idee relative alla mentalità in Italia, della sua musica e dell’esperienza nel Talent Show di Maria De Filippi.

Ecco le dichiarazioni dell’ex allievo del Professor Rudy Zerbi: «Sicuramente all’inizio è stato un po’ pesante perché, come hai detto tu, sono riservato su certe cose e mi piace il privato e soprattutto mi piace stare in una vita normale, semplice. Quindi all’inizio sì, è stato strano, ma quando sei lì ti abitui, dopo non ci fai nemmeno caso alle telecamere e non pensi più al fatto che ti stanno guardando tantissime persone, e infatti sono riuscito ad essere me stesso e fare un percorso trasparente. Poi sai, io lo volevo talmente tanto che tutto il resto è passato in secondo piano», dichiara Sangio.

Sangiovanni ha poi così proseguito: “Non ho mai rivisto Amici dopo essere uscito, è una cosa che ho vissuto e voglio rimanga nella mia testa così. Mi è capitato di riguardare qualcosa, magari in famiglia, ma non tutto il percorso. Io scrivevo una canzone e poi ognuno la poteva rendere propria con le sue esperienze, ora invece tutti si immaginano a chi sono destinati i pezzi, per chi li scrivo, e ho paura che per chi ascolta non siano più canzoni universali, non riescano più a trasportarle nelle loro vite”.

Artista a tutto tondo: “Non dovrebbe più esistere tutto questo, ecco cos’è per me la mascolinità tossica”

Sangio ha parlato degli stereotipi della società moderna dicendo: «È brutto parlarne nel 2021 perché non dovrebbe più esistere, ma la mascolinità tossica per me è basarsi su tanti stereotipi, tanti limiti della mente, portati avanti da uomini e donne che riescono ad accettarsi come tali solo in determinati casi. In questa visione l’uomo chiaramente deve essere alto, bello, muscoloso…tutte cose che per me non esistono. Credo che in ogni persona ci sia un po’ di tutti e due i sessi e forse alcuni lo reprimono per questa paura di essere visti come non idonei».

Sangiovanni ha specificato: “Nel mio caso riconosco di avere dei lati femminili e mi piacciono, sono me stesso sempre. Ho sentito anche dei commenti banalmente per il fatto che uso lo smalto, sembra che lo smalto influisca sulla virilità. Da un lato non capisco perché l’uomo di oggi debba essere per forza virile, dall’altro ugualmente non so perché lo smalto dovrebbe sottrargliela. So che non si arriverà mai a cambiare la mentalità di tutti, ognuno è libero di pensare quello che vuole, però io ci spero tanto.”

Infine, Sangio ha parlato della sua carriera musicale: «Parto dal presupposto che se un pezzo non mi rappresentasse credo non lo pubblicherei proprio, sono tutte esperienze che ho vissuto ed emozioni forti, ma forse ad oggi quello che io sento di più è “Tutta La Notte”, perché l’emozione che ho sentito quando ho scritto e registrato quel pezzo non l’ho mai avuta per nessun’altra traccia».

Non perderti le ultime news. Resta aggiornato su Amici. Seguici anche sulla nostra pagina Facebook Ufficiale. Clicca qui.

Leggi anche: “Giulia e Deddy: la foto insieme. La ballerina ha già dimenticato Sangio?”. Clicca qui.

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE