San Giorgio a Cremano, panchine dipinte con vignette tratte dai film di Troisi



san giorgio a cremano troisi
dalla pagina Facebook del Sindaco Giorgio Zinno

San Giorgio a Cremano ricorda il grande Massimo Troisi decorando sette panchine con sette vignette tratte dai sui film più amati

San Giorgio a Cremano ricorda il grande grande attore, regista, sceneggiatore e cabarettista napoletano Massimo Troisi dipingendo sette panchine con sette scene dei suoi film.

A decorarle sarà il noto vignettista Giuseppe Avolio, noto come “Peppart”, a partire da lunedì 13 gennaio.

Il progetto, voluto dall’amministrazione comunale, è finalizzato alla creazione di vere e proprie opere d’arte in via Flotard De Lauzieres. A proporre l’iniziativa il direttore artistico Gino Rivieccio.
Le scene che verranno dipinte dalle panchine saranno tratte dai film: “Ricominicio da tre”, “Scusate il Ritardo”, “Non ci resta che piangere”, “Pensavo fosse amore invece era un Calesse” e “Il Postino”. Saranno poi vignettate alcune caricature dei personaggi principali di questi film e verranno dipinti anche Roberto Benigni, Lello Arena e altri grandi artisti.

“Le panchine a tema Troisi rappresentano un ulteriore omaggio che la Città di San Giorgio a Cremano intende fare al grande Massimo – afferma il sindaco Giorgio Zinno – e rientra nel progetto più ampio che sta trasformando la città in un vero e proprio museo itinerante a lui dedicato”.

Secondo quanto riporta “La Repubblica Napoli”, a San Giorgio a Cremano, città natale del grande attore e regista, oltre a due bellissimi murales a lui dedicati, vi è anche la “Casa di Massimo Troisi” in Villa Bruno. A gestirla sono i membri dell’associazione “A Casa di Massimo” ed il fratello Luigi. Sono lì conservati ed esposti i suoi oggetti personali, i mobili e le sue sceneggiature.

Leggi anche