Salvini a Napoli, scontri tra leghisti e disagi per cancelli chiusi

Salvini
FOTO: ilmessaggero.it

Matteo Salvini in tour a Napoli: non sono mancati momenti di tensione e scontri tra gli stessi leghisti. Disagi per cancelli chiusi

NAPOLI – Il Leader della Lega Matteo Salvini è stato, nella serata di ieri, in tour a Napoli: non sono mancati momenti di tensione e disagi per cancelli chiusi.

Secondo quanto riportato da Anteprima24.it ci sarebbero stati dei momenti di tensione tra i militanti della Lega a causa della chiusura dei cancelli. Alcuni militanti avrebbero forzato il servizio d’ordine pubblico. A forzare il blocco sarebbe stato Dario Renzullo, ex Casapound nonchè figlio di Claudio Renzullo.

Disagi anche per i cittadini: un genitore, in particolare, con un bimbo in passeggino a seguito, ha protestato per la chiusura della funicolare centrale attigua al teatro Augusteo disposta dal questore per motivi di ordine pubblico.

I simpatizzanti della Lega hanno subito iniziato ad inveire contro il genitore al punto da essersi reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine per calmare gli animi.

La chiusura della funicolare Toledo e di diversi esercizi commerciali, per motivi di sicurezza, ha suscitato proteste anche politiche.

Secondo i Verdi della Campania, infatti, questo avrebbe danneggiato i viaggiatori e i commercianti. Per cui sarebbe stato meglio se Salvini avesse scelto un altro luogo per l’incontro, evitando disagi alla cittadinanza.

Continua a restare aggiornato sulla nostra pagina Facebook cliccando QUI.