Rubato l’albero della pizza di Gino Sorbillo



Ideato da Gino Sorbillo e collocato ai Tribunali, era addobbato con palline trasparenti in cui c’erano gli ingredienti basilari della pizza napoletana.

E’ stato rubato l’albero della pizza ideato da Gino Sorbillo che l’aveva posizionato a ridosso della storica pizzeria del centro storico, in via dei Tribunali“. A riferirlo è il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Semioli voce de La Radiazza, i quali ricordano che “l’albero di Natale era addobbato con luci e palline trasparenti in cui c’erano gli ingredienti della pizza napoletana a cominciare dalla farina, dai pomodorini del Vesuvio, dal basilico della Piana del Sele e dall’acqua di Napoli“.

Il noto pizzaiolo napoletano, tuttavia, informa ancora Borrelli “non si dà per vinto e pensa di installarne un altro, per dimostrare che non ci arrendiamo alla violenza delle baby gang“. L’albero, aggiunge infine Borrelli, “aveva anche un fine istruttivo, infatti, illustrava gli ingredienti di quella pizza che ha permesso al Governo di candidare l’arte dei pizzaioli napoletani a entrare nel patrimonio mondiale dell’Unesco“.

Leggi anche