Riti della notte di San Silvestro: li conoscete?Scopriamoli!



riti

La notte di San Silvestro è nota per i suoi riti. La tradizione  napoletana  ne vanta molti: li conoscete? Scopriamoli insieme!

La notte di San Silvestro porta con sé un numero notevole di riti portafortuna. Alcuni di questi sono noti, altri meno. Scopriamoli insieme!

  1. Mangiare lenticchie e cotechino.Come vuole la tradizione, allo scoccare della mezzanotte, bisogna mangiare lenticchie e cotechino. Questo è un modo per augurarsi un anno di ricchezza e prosperità.
  2. Indossare intimo rosso. Sempre come buon auspicio per l’anno nuovo, è buona norma indossare qualcosa di rosso, che il giorno dopo dovrà essere rigorosamente buttato.
  3. Baciare sotto il vischio. Dare un bacio sotto il vischio è considerato un rito augurale per l’anno che sta per cominciare.
  4. Buttare oggetti dalla finestra. Si è soliti gettare dalla finestra cose vecchie, per far posto metaforicamente alle nuove. Ps. occhio ai passanti!
  5. Mangiare 12 chicchi di uva. La tradizione viene dalla Spagna. Porterebbe fortuna mangiare 12 chicchi, in abbinamento a 12 desideri nei primi secondi del nuovo anno.
  6. Aprire una finestra in una stanza buia. Aprire una finestra in una stanza buia servirebbe a cacciare gli spiriti maligni. Bisogna aprirne poi una in una stanza illuminata per far entrare quelli buoni.
  7. Far entrare in casa un uomo dai capelli neri. Sembrerebbe portare bene invitare alla mezzanotte un uomo con queste caratteristiche. Mi raccomando di fare quindi attenzione ai vostri invitati!
  8. Lanciare una scarpa. Le ragazze non ancora sposate dovrebbero lanciare una scarpa per trovare marito. Bridget Jones attivatevi!
  9. Spazzare la casa con una scopa nuova. Le casalinghe non saranno molto contente di questo ultimo punto, visto che le si chiama a lavorare anche a San Silvestro, ma pare porti bene spazzare via le polveri vecchie.
  10. In ultimo brindate con un ottimo spumante e buon anno a tutti!

 

Leggi anche