2 Settembre 2022

Riduzione consumi gas: termosifoni e smart working per ridurre i consumi

Riduzione consumi gas: termosifoni e smart working per ridurre i consumi in vista dell'inverno e dell'impennata dei costi

riduzione consumi gas

Riduzione consumi gas: termosifoni e smart working per ridurre i consumi in vista dell’inverno e dell’impennata dei costi.

Con la fine dell’estate si va incontro all’inverno che mai come da decenni sembrerà cupo e freddo: infatti con la guerra in Ucraina che incombe e le sanzioni alla Russia, si prospettano nuove impennate del costo del gas e dell’elettricità in vista dei mesi più freddi e delle giornate più buie dell’anno.

Il Governo a lavoro per un nuovo decreto aiuti:

Il Governo Draghi a lavoro per un nuovo decreto aiuti urgente per un sostegno immediato ad imprese e famiglie in vista del cambio di inquilino a Palazzo Chigi dopo l’elezioni del 25 settembre. Ma la crisi incombe e tutte le forze politiche hanno chiesto al Governo dimissionario di varare con urgenza alcuni provvedimenti.

Secondo le prime indiscrezioni sarebbe al varo un piano aiuti diretto alle imprese “senza alcuno scostamento di bilancio” avvertono da Palazzo Chigi: aiuti temporanei quindi si punterà ad incassare dalle aziende petrolifere ed energetiche la tassa extraprofitti che sino ad oggi ha prodotto ben pochi risultati.

Il piano in caso di taglio delle forniture da parte di Mosca:

Il Ministro alla Transizione energetica Cingolani sta per varare anche un piano in vista di una possibile riduzione o taglio di forniture da parte di Mosca: si va dall’abbassamento di 1° e allo spegnimento un ora in anticipo dei termosifoni, in scuole, fabbriche ed edifici pubblici, al ritorno allo smart working per i dipendenti così da ridurre al minimo spostamenti e consumi superflui, il tutto accompagnato da una serrata campagna di comunicazione.

Naturalmente tale piano scatterebbe solo in caso di estrema necessità, scenario che si attiverebbe solo davanti ad un interruzione totale delle forniture di Gas da parte di Mosca: tale piano potrebbe essere naturalmente rivisto da parte del nuovo Governo che ne verrà fuori dall’elezioni politiche del 25 settembre, ma poco potrebbe cambiare se non vi saranno mutamente nello scenario geopolitico internazionale.

LEGGI ANCHE IL SEGUENTE ARTICOLO: Agenti della Polizia Locale aggrediti a Napoli durante controlli

Seguici su Facebook e resta aggiornato con NAPOLI ZON per tutte le notizie relative alla Città di Napoli e non solo (clicca qui e metti mi piace alla nostra pagina ufficiale social).