24 Febbraio 2024

Rapina al Vomero, si finge zoppo e aggredisce la vittima: arrestato

Rapina al Vomero: uomo si finge zoppo per avvicinarsi alla vittima poi la aggredisce e le sottrae i suoi averi. Arrestato dalla Polizia di Stato

FONTE: POLIZIADISTATO.IT

scampia Mugnano di Napoli chiuso bar Piazza Vittoria Rione Villa rapina al vomero, CAPODICHINO CAVALLO RITORNO

Rapina al Vomero. Giovedì scorso la Polizia di Stato ha eseguito un fermo di polizia giudiziaria nei confronti di E.C., un napoletano nato nel 1973. L’uomo era gravemente indiziato per una rapina commessa il 16 febbraio scorso nel quartiere Vomero, in Largo Francesco Celebrano.

Le indagini sono state condotte dalla Squadra Mobile e dal Commissariato Vomero. I poliziotti hanno utilizzato le immagini estratte dagli impianti di videosorveglianza presenti sul luogo dell’evento e nelle strade circostanti.

Rapina al Vomero, la ricostruzione dei fatti

Grazie a queste indagini, è stato individuato l’indagato. L’uomo, fingendosi claudicante e utilizzando stampelle mediche, ha seguito la vittima all’interno di un box. A quel punto ha compiuto una rapina che ha causato gravi ferite alla persona derubata. La vittima è stata costretta a ricoverarsi presso l’ospedale Cardarelli per alcuni giorni.

Il provvedimento eseguito è una misura precautelare disposta durante le indagini preliminari. È importante sottolineare che il destinatario di tale misura è considerato persona sottoposta a indagini e, quindi, presunto innocente fino a sentenza definitiva. Attualmente, l’uomo si trova ristretto presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

P O T R E B B E I N T E R E S S A R T I A N C H E Q U E S T O A R T I C O L O. Lupo ferito salvato nel Cilento: era stato catturato dai bracconieri