9 Dicembre 2022

Provincia di Napoli, trovati i colpevoli di furto dopo mesi: uno è minorenne

Le forze dell'ordine hanno fermato i colpevoli di un furto avvenuto nella provincia di Napoli qualche mese fa: ecco tutti i dettagli

provincia di napoli

Era successo sette mesi fa: a Sorrento, in provincia di Napoli, i carabinieri avevano ricevuto la segnalazione di un furto di un minicar parcheggiato in strada. Le Forze dell’Ordine hanno iniziato a investigare sin dal mese di maggio, ma le persone colpevoli del furto sono state individuate solo recentemente. I carabinieri, in esecuzione di un’ordinanza cautelare che ha emesso il gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della stessa città, hanno sottoposto agli arresti domiciliari uno dei colpevoli.

L’altro – perché, appunto, si tratta di due colpevoli – è invece un ragazzo minorenne, che per questo i carabinieri non hanno arrestato. Quest’ultimo ha, però, l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Come riporta Il Fatto Vesuviano, i due sono accusati di furto aggravato commesso in concorso tra loro. Inoltre, il maggiorenne è accusato di concorso con un minore.

Le forze dell’ordine hanno trovato i colpevoli grazie ai filmati dei sistemi di videosorveglianza che si trovano nei pressi del comune in provincia di Napoli. Hanno notato, in particolare, che i due, dopo aver rubato la vettura, sono scappati dalla penisola sorrentina. Come ha disposto il gip del tribunale dei minori di Torre Annunziata, sotto richiesta della Procura oplontina, il ragazzo minorenne dovrà presentarsi in comunità.

Fonte foto: WeCanJob.

Leggi anche: Casamicciola, sciacalli in azione. Denunciati.