10 Marzo 2022

Prezzi benzina: autotrasportatori sospendono i servizi. Da quando?

prezzi benzina gasolio

Gli autotrasportatori sospendono in tutta Italia i loro servizi dal 14 marzo a causa dell’aumento dei prezzi della benzina

PREZZI BENZINA – Da lunedì 14 marzo l’autotrasporto di tutta Italia si ferma, stando a quanto annunciato poche ore fa da Trasportunito e riportato da Maxso, causato dall’eccessivo aumento del carburante. Le conseguenze saranno tante e gravi, visto che circa l’85% della merce viaggia su mezzi di trasporto a quattro ruote.

Si rischia quindi che vengano a mancare nei supermercati e di conseguenza sulle nostre tavole anche beni di prima necessità, oltre che l’aumento dei prezzi. Proprio un duro colpo per l’economia e il lavoro, già danneggiati dalla pandemia.

La sospensione dei servizi si è resa inevitabile, dice una lettera inviata da Trasportunito alla Presidenza del Consiglio e alla Commissione di Garanzia in Scioperi, anche se ci tengono a precisare che non si tratta di uno sciopero, bensì di un’iniziativa per attirare l’attenzione sullo stato di difficoltà in cui si trova il settore.

Sarà forse uno dei primi disagi che l’Italia si troverà a fronteggiare se non si ascolteranno voci come quelle di Confesercenti Genova che chiede la riduzione delle accise e un maggiore aiuto da parte del Governo Draghi. Tutto ciò si aggrava con l’avanzare della guerra in Ucraina e i conseguenti blocchi dei prodotti provenienti dalla Russia. Presto quindi i cittadini si troveranno di fronte all’ennesima batosta.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo Guerra in Ucraina: le aziende fermano le attività in Russia

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e resta sempre aggiornato con ogni notizia di cronaca, attualità, sport, cultura, eventi, politica, coronavirus, università e tanto altro ancora: clicca qui e lascia un mi piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.