Prete arrestato, abusava di una bambina di 12 anni



prete

Prete arrestato per abusi su una 12enne, era stato incastrato dalle “Iene”

Grande sdegno ha causato la notizia, abbastanza recente, del prete che abusava di una bambina di 12 anni, frequentatrice assidua della chiesa in cui egli esercitava.

Il prete di cui parliamo è Don Michele Mottola della parrocchia di Trentola Ducenta. Quest’ultimo, protagonista del penultimo servizio delle “Iene”, andato in onda in settimana, è stato finalmente arrestato.

L’ordine dell’arresto è pervenuto dal Gip del Tribunale di Napoli Nord.
Solo il Maggio scorso l’uomo era stato sospeso dal servizio grazie ad una prima segnalazione inviata da Francesco Greco alla Procura.

La segnalazione

Tale segnalazione è stata resa possibile proprio grazie al coraggio della piccola dodicenne, che ha raccontato degli abusi subiti dal parroco.
La bambina, precedentemente, si era già rivolta ad una coppia di parrocchiani perché l’aiutassero, ma non era stata creduta.

Il prete era sempre stato apprezzato all’interno della comunità parrocchiana, perciò, si pensava che la piccola avesse mentito o frainteso alcuni atteggiamenti affettuosi e assolutamente normali del parroco, che rivolgeva comunque a tutti i bambini.

La 12enne ha deciso così di incastrare l’uomo da sola.

Le registrazioni

Durante uno dei soliti “incontri” tra lei e il prete, che di consueto avvenivano da soli ed in una stanza appartata della chiesa, ha registrato la loro conversazione.
Da questa, la colpevolezza del prete è risultata ormai evidente.

Dalla registrazione, infatti, è stato possibile ascoltare come l’uomo cercasse ripetutamente di abbracciare e baciare la bimba anche contro la sua volontà.
Durante la conversazione il parroco, inoltre, descrive la relazione con la ragazzina come quella di due fidanzatini.

In più afferma che tutto ciò che era successo tra i due era avvenuto perché concesso da lei stessa, che non si era rifiutata di accettare le sue attenzioni.

Tuttavia, malgrado le continue negazioni da parte del prete, anche di fronte alle prove evidenti della sua colpevolezza, egli è stato finalmente arrestato.

Vi terremo aggiornati su ulteriori sviluppi.

Leggi anche