Preso il pirata della strada che aveva investito tre ciclisti

Frattamaggiore
Immagine di repertorio - da web

Giugliano, è stato preso il pirata della strada che aveva investito tre ciclisti uccidendo uno e ferendo gravemente gli altri due

Preso il pirata della strada che a Giugliano aveva investito tre ciclisti: l’uomo era dal carrozziere per cancellare i segni dell’incidente dalla sua auto.

Le tre persone in bici, tre albanesi che stavano andando a lavorare nei campi, venivano improvvisamente travolti da quest’auto che proseguiva a forte velocità.

Nell’incidente uno dei tre restava ferito mortalmente e gli altri due, ricoverati in ospedale,  riportavano ferite molto gravi.

L’uomo alla guida dell’auto, un 24enne di Villa Literno, non si era fermato a prestare soccorso ma aveva proseguito la sua marcia fermandosi solo più avanti per cambiare la gomma.

Ritornato a Villa Literno l’uomo aveva portato l’auto al suo carrozziere di fiducia per far cancellare i segni rimasti sulla sua auto.

Nel frattempo i Carabinieri della Compagnia di Giugliano individuano l’auto dell’uomo grazie a delle telecamere poste in prossimità delle varie officine della zona di Villa Literno.

Giunti subito sul posto i militari dell’Arma precedono all’ispezione dell’auto e proprio in quel momento arriva in officina anche il 24enne.

Immediatamente l’uomo viene sottoposto a fermo e consegnato alla giustizia.

Dinanzi al magistrato il 24enne ha ammesso le sue colpe, le accuse nei suoi confronti sono di omicidio stradale e omissione di soccorso.

Resta attualmente al regime degli arresti domiciliari in attesa di giudizio.