Poste Italiane, Slc Cgil: “Lo sciopero del 4 novembre è solo l’inizio”

Indetto lo sciopero per i dipendenti di Poste Italiane per il 4 novembre.

Il giorno 4 novembre si terrà lo sciopero generale nazionale dei Lavoratori e le Lavoratrici di Poste Italiane. Sono previsti manifestazioni in tutte le regioni  d’Italia con cortei e presidi. A Napoli il concentramento avrà luogo a Piazza Mancini alle ore 9.00 luogo da cui partirà il corteo che raggiungerà Piazza Matteotti. Lo sciopero, dichiarato  a seguito di una lunga e capillare campagna assembleare, è  stato dichiarato per contrastare la decisione del Governo di cedere ulteriori quote azionarie di Poste a privati.
“Poste da tempo ha avviato un processo di riorganizzazione privo di qualsiasi prospettiva di sviluppo e allo stesso tempo ha messo in campo un piano industriale che mortifica le professionalità e mette in seria discussione gli attuali perimetri occupazionali” – dichiara la Slc Cgil Campania.
“La consegna del recapito a giorni alterni – prosegue la Slc Cgil Campania – e la chiusura di molti uffici postali oltre a ridurre il numero degli occupati sta creando forti disservizi danneggiando le fasce più deboli dei cittadini. Pertanto lo sciopero del 4 novembre è solo l’inizio di una serie di iniziative che le Organizzazioni Sindacali metteranno in campo per contrastare la privatizzazione della maggioranza delle quote azionarie e per far sì che Poste resti un azienda pubblica al servizio dei cittadini” conclude la Slc Cgil Campania.
Ecco la locandina dell’evento
sciopero-generale