Portici, intervista al Segretario del Pd

Reggia di Portici
Fonte: Wikipedia

Ad un anno dall’elezione dell’On. Cuomo a Sindaco intervistiamo per un bilancio il Segretario dei Dem porticesi Riccardo Zaccaro

Il Pd primo partito a Portici con le elezioni del 13 giugno 2017 con circa il 22% dei voti guadagna 7 seggi su un totale di 18 della coalizione che sosteneva il Sindaco Cuomo eletto con il 65,60%.

Quindi i Dem porticesi hanno portato a casa il Sindaco, 7 Consiglieri, tra cui il Presidente del Consiglio Comunale, 4 Presidenti di Commissione ed annoverano in quota Pd 2 Assessori – uno all’Ambiente e Qualità Urbana e l’altro alla Programmazione ed Assetto del Territorio, dott. Minichino e dott. Iacone -.

Continuando con le nostre interviste agli esponenti politici della Città della Reggia non potevamo non sentire il Segretario del Partito che esprime il governo dell’Amministrazione comunale.

Sul bilancio ad un anno di distanza dall’insediamento della Giunta Cuomo abbiamo intervistato il Segretario Riccardo Zaccaro.Zacacro

Segretario siamo ad un anno dall’insediamento della Giunta Cuomo, Sindaco espressione del Pd, quale bilancio possiamo fare?

Il bilancio dell’Amministrazione guidata da Enzo Cuomo viene giudicato dal circolo di Portici estremamente positivo in quanto si è ripresa una gestione seria ed autorevole di tutte le attività cittadine, dalla gestione del servizi socio sanitari, ai servizi di igiene urbana, alla messa in cantiere anche mediante il recupero dei fondi europei di tutte le attività bloccate dalla precedente amministrazione.
Si è anche posta estrema attenzione al risparmio dei costi, come la messa in funzione dell’impianto fotovoltaico e la revisione delle tariffe sia per le forniture elettriche sia per le forniture telefoniche con la eliminazione delle utenze inutili.
Questa attività ha consentito, attraverso una attenta politica di bilancio di rivedere e sostanzialmente uscire dalla procedura di riequilibrio pari ad un predissesto finanziario che avrebbe pesantemente penalizzato i cittadini per l’aumento di tariffe ed imposte, oltre ad impedire la normale attività dell’ente.

In campagna elettorale il Sindaco Cuomo si diede delle priorità, tre le altre, che erano il programma condiviso e sostenuto dal Pd Porticese:
Politiche di contrasto alla povertà; Politiche di sviluppo produttivo connesse al turismo; Waterfront

La Città anche con le iniziative natalizie ed estive, con la rivalutazione dell’area del Granatello è ritornata nuovamente punto di attrazione turistica con notevole giovamento per le attività commerciali.

I servizi Sociali del Comune di Portici sono sempre stati all’avanguardia e voglio ricordare che sono in perenne fase di potenziamento attraverso progetti e programmi di intervento specifici.
Presso la casa comunale vi è il servizio di informazione e orientamento immigrati e migranti, per metterli a conoscenza delle opportunità e dei servizi messi a disposizione.
Ricordo le politiche dell’infanzia, il campo estivo per i bambini in carica ai servizi sociali, il micronido approvato ieri in consiglio comunale, i servizi per gli anziani con assistenza domiciliare a chiamata nel mese di agosto, l’assegno di maternità, il Rei voluto dall’ultimo governo a guida PD.

Sul Waterfront ricordo che i lavori sono stati sospesi per gravissime irregolarità durante la giunta Marrone e per la conseguente perdita dei fondi europei assegnati.

Un disastro politico con gravi responsabilità e ripercussioni sulle casse comunali, ma l’attuale giunta ha sistemato i finanziamenti reperendo nuovamente le risorse e sta sistemando le autorizzazioni tecniche amministrative e le procedure contrattuali per far ripartire a breve i lavori che restituiranno definitivamente la Città di Portici alla sua proiezione verso il mare.
Un’opera strategica per restituire ai cittadini le spiagge ed il mare con una passeggiata pedonale che unirà il museo di Pietrarsa all’approdo borbonico.

La sezione di Portici quali azioni vorrà mettere in campo considerato che, come si evince dalla vostra pagina Fb, ad oggi sono state promosse solo 2 iniziative?

Il PD di Portici, darà tramite tutte le necessarie iniziative il suo consueto contributo, insieme ai propri Consiglieri ed Assessori al rafforzamento dell’attività della giunta Cuomo.

Sul piano della organizzazione del Partito, dopo il completamento del tesseramento, saranno organizzati incontri e dibattiti sia sui problemi cittadini e sia sui problemi metropolitani, regionali e nazionali, anche in vista della fase congressuale.

L’ultimo refrain del Segretario Martina è “bisogna riportare il Partito nei quartieri popolari”, quale la sua idea?

Il PD di Portici darà il suo contributo al rinnovamento ed al rafforzamento del Partito in una fase di grande difficoltà nella quale bisogna preservare i valori fondamentali della convivenza civile e quelli che hanno ispirato la nascita del Partito Democratico

È di qualche giorno fa un documento duro del Pd Beneventano contro il Presidente De Luca, qui a Portici i cittadini attendono i soldi per il progetto Waterfront dalla Regione, come stanno le cose?

I rapporti del circolo di Portici e dell’Amministrazione con i vertici della Regione sono improntati alla massima collaborazione politica ed istituzionale e ciò indipendentemente dai fondi previsti per le Città.

Infine il Segretario ci aggiunge:

Vede, qualcuno ha il coraggio di dire che stiamo facendo solo operazioni di facciata, io vedo una Portici che è ritornata a splendere