Portici: Granatello, denuncia dell’ex consigliere Portoghese e di Gallo per atti di vandalismo e abbandono del pontile

portici

Portici: presentata oggi, da Portoghese e Gallo, la denuncia al Commissario Esposito e all’ufficio ambiente del comune per atti vandalici e abbandono del pontile

In tarda mattinata l’ex consigliere comunale Francesco Portoghese e l’attivista Ciro Gallo hanno presentato al protocollo generale del Comune di Portici, indirizzata al Commissario dott. Esposito, al Comando di Polizia Municipale e all’Ufficio ambiente, una denuncia circa lo stato di abbandono della barriera di contenimento del pontile del porto del Granatello per continui atti vandalici, di chi con sprezzo del senso civico dopo aver consumato bibite e quant’altro, in vendita dagli esercenti presenti nella zona, ritiene di dover rompere le bottiglie lasciando così residui di vetro pericolosissimi, che possono arrecare danno ad altri.

Con la loro richiesta il Sig. Portoghese ed il Sig. Gallo sollecitano le autorità ad intervenire con un ordinanza affinché gli esercenti servano le bevande in appositi contenitori di plastica, evitando così la somministrazione in vetro. Hanno proposto, inoltre, di intervenire nella zona con una maggiore sorveglianza nell’interesse della cittadinanza, nonché di effettuare una bonifica per la pulizia e rimozione del vetro al fine di evitaPortoghesere eventuali infortuni ai cittadini che frequentano l’area.

In merito alla vicenda il Sig. Gallo, alla nostra testata, ha dichiarato: “Se vogliamo che la nostra città abbia uno rilancio legato al mare, dobbiamo rendere questo luogo vivibile  contrastando l’illegalità e l’attuale degrado in cui versa. Il porto non può essere terra di nessuno”.

Francesco Portoghese, intanto, dalla sua pagina Fb, proprio ieri, ha annunciato il suo appoggio al candidato Sindaco del Pd, Vincenzo Cuomo. L’ex consigliere si presenterà alle amministrative di primavera del Comune con il neo costituito movimento “Cristiani uniti per la famiglia” fondato con Ciro Gallo, Giuseppe Di Quattro e Benedetto Elio Letizia.